Nessun animale
sia lasciato indietro

il 2021 è l'anno in cui possiamo cambiare il futuro per gli animali negli allevamenti di tutta Europa

Firma la petizione
55.289 hanno già firmato

Un'opportunità senza precedenti

Con il 2021 abbiamo una possibilità unica: abbiamo tempo fino a settembre per convincere la Commissione Europea a intraprendere una completa revisione di tutta la legislazione riguardo gli animali da allevamento in Europa.

Le legislazioni sul tema di allevamenti, trasporto e macellazione sono state introdotte nel corso di 40 anni, un pezzo alla volta, e si sono dimostrate insufficienti e non adeguatamente messe in pratica. Inoltre per numerose specie, come i pesci per esempio, non esiste alcune legislazione specifica a loro tutela.

Con la campagna No Animal Left Behind, coordinata da Eurogroup For Animals e che vede la partecipazione di decine di associazioni in tutto il continente, vogliamo ottenere nuove leggi al passo coi tempi, che vietino le peggiori pratiche attuali e non lascino indietro nessun animale.

Una revisione completa come questa è rara, un’opportunità che non possiamo perdere. Aggiungi la tua voce e chiedi anche tu un futuro migliore per gli animali in Europa.

Cambia il futuro

per milioni di animali in tutta Europa

Firma la petizione!
55.289 hanno già firmato

Le richieste della campagna

Oggi negli allevamenti e nei macelli di tutta Europa è in corso una grave crisi: gli animali non vengono considerati e trattati secondo le loro caratteristiche etologiche e soffrono gravi sofferenze, fisiche e psicologiche. L'Europa può far meglio di così. Alla Commissione Europea stiamo chiedendo, insieme a decine di associazioni, di rivedere e rinnovare completamente la legislazione a tutela degli animali negli allevamenti, per fare un passo in avanti e dare l'esempio a tutto il mondo.

1. Corpi integri e sani

Nessun animale dovrebbe essere sottoposto a mutilazioni come il taglio del becco o della coda. Nessun animale dovrebbe crescere in un corpo così grande da non riuscire a reggersi in piedi. Miliardi di loro vivono questo dolore ogni giorno negli allevamenti europei.

2. Una vita fuori dalle gabbie

Nessun animale dovrebbe essere costretto nei movimenti, chiuso in capannoni senza luce o senza aria fresca, oppure a vivere nella sporcizia e gli escrementi.  Nessun animale dovrebbe essere rinchiuso in gabbie dove non riesce nemmeno a estendere completamente il proprio corpo o muoversi liberamente. Quando gli animali hanno il controllo sull’uso del proprio spazio e del proprio tempo costruiscono nidi, si riposano al sole, esplorano, grufolano, scelgono il compagno con cui passare la giornata, ma tutto questo negli allevamenti intensivi non è possibile.

3. Nessun trasporto di animali vivi

Essere caricati su camion affollati e rumorosi, costretti a viaggi estenuanti di ore, giorni, perfino settimane è una esperienza innaturale e stressante per gli animali. Ogni esperto di benessere degli animali si oppone a questa pratica. Gli animali vengono strappati a ciò a cui si sono abituati e forzati a lunghi periodi senza riposo, cibo e acqua, e molti arrivano a destinazione esausti e feriti. La nostra prima richiesta è uno stop ai viaggi su lunghe distanze e l’introduzione di regole più stringenti per i viaggi brevi.

4. Esprimere comportamenti naturali

A nessun animale dovrebbe essere impedito di esprimere i propri comportamenti naturali. Negli allevamenti intensivi non è possibile per gli animali fare quello che vorrebbero, che li fa stare bene. Semplicemente non sono pensati per questo. La privazione delle proprie caratteristiche etologiche porta noia e stress, che a loro volta portano frustrazione e aggressività.

5. Cibo vero

Nessun animale dovrebbe avere fame, sete o essere malnutrito. E non solo. Una porzione di cibo concentrato e industrializzato che arriva una volta al giorno con sistemi automatizzati porta solo abbattimento e lunghe ore di noia, mentre gli animali riempirebbero le giornate e stimolerebbero la propria mente cercando il cibo, annusando, grufolando o raspando il terreno.

 

6. Stimoli mentali

Nessun animale è una macchina. Gli animali hanno sentimenti, emozioni, curiosità e bisogni. Ma miliardi tra loro negli allevamenti di tutta Europa vengono trattati come fossero mezzi di produzione, chiusi nel minimo spazio vitale e senza stimoli. In questi spazi oltre alla sofferenza fisica per la mancanza di movimento, è la sofferenza psichica e la totale mancanza di adeguata stimolazione mentale che si fa sentire e che genera fenomeni gravi come comportamenti ripetitivi, frustrazione, cannibalismo, automutilazioni.

7. Espandere la tutela a tutte le specie

Ogni animale, di qualunque specie, merita tutele. Più scopriamo sugli animali e le loro vite intriganti e complesse, e più dovremmo chiederci come sia possibile trattarli in questo modo. E più dovremmo stupirci che per molte specie, come conigli o pesci per esempio, non esiste ancora in Europa una legislazione specifica, non ci sono chiare regole da seguire e quindi le sofferenze e i maltrattamenti aumentano. È giunto il momento di estendere la tutela a tutti gli animali, anche ai più dimenticati.

Sostieni un futuro migliore per gli animali!

Mostriamo gli abusi e le crudeltà sugli animali e lavoriamo per costruire un futuro migliore attraverso leggi, campagne, sensibilizzazione. Scegli di essere parte di questo cambiamento!

Dona ora
Firma ora
Chiudi

Dai voce agli animali
e chiedi all'Europa un futuro migliore

FIRMA ORA
Cambia il futuro di milioni di animali
Chiedi alla Commissione Europea nuove leggi a loro tutela
Questo campo è obbligatorio!
Inserire almeno %s caratteri!
Non inserire più di %s caratteri!
Inserisci una data valida!
Inserisci un numero di telefono valido!
Inserisci un CAP valido!
Inserisci un codice fiscale valido!
Inserisci una partita IVA valida!
Devi accettare la normativa sulla privacy!
Si è verificato un errore! Ricontrolla i campi.
Utilizza un Nickname valido!
Password non valida!
• almeno 1 carattere speciale (-_@#$%)
• almeno 1 numero
• almeno 1 carattere maiuscolo
• almeno 1 carattere minuscolo
• lunga almeno 6 caratteri
• più corta di 20 caratteri
Le due password inserite non coincidono!
Non valida!
Non valida!
Ok!
Controlla l'email!
Utente non attivato! Clicca nel link di conferma che ti è stato inviato via email!
Mmm... sicuro di quello che fai?
Sei già nella newsletter di Essere Animali!
Si è verificato un errore!
leggi il testo della petizione
Our current animal welfare laws massively fail to protect animals, and as a result billions of them across Europe suffer every day. It is due time for the European Commission to act and commit to an ambitious review of its animal welfare legislation, making sure that no animal is left behind in the process.

2021 offers a very important window of opportunity for animal welfare in the EU: The European Commission is currently assessing the animal welfare legislation to evaluate whether it is fit for purpose.This review part of the Farm to Fork Strategy, should have the overarching aim of making European food systems fair, healthy and environmentally-friendly.

Countless investigations by Eurogroup for Animals’ members have shown over and over again that animal welfare laws are not protecting billions of animals which are hungry, malnourished, physically restricted and confined, deprived of natural light or fresh air, and living in preventable pain.

The list of legal violations of animal welfare seems endless and cruel.

There are also serious gaps which leave millions of terrestrial farmed animals and billions of farmed fish unprotected as there is no specific animal welfare legislation: dairy and beef cattle beyond six months old, farmed and wild-caught fish, sheep and goats, the parent birds of broiler chickens and laying hens, pullets, turkeys, ducks and geese, quails, and farmed rabbits.

Further to that, each year, millions of animals are transported alive within the EU and to third countries. Journeys can last several days or even weeks, exposing animals to exhaustion, dehydration, injury, disease and even death. Investigations have repeatedly uncovered serious breaches of the Council Regulation (EC) No 1/2005.

Eurogroup for Animals and its members join forces with citizens across Europe and call on the European Commission for an ambitious full-scale review, and to make sure that no animal is left behind in the process.
Grazie per la tua firma!
Vuoi fare di più? Condividi la petizione!
Ricevi in regalo la nostra spilla
Ricevi in regalo la nostra spilla "I Love Animals"
Lascia il tuo indirizzo completo e te la invieremo a casa
Questo campo è obbligatorio!
Inserire almeno %s caratteri!
Non inserire più di %s caratteri!
Inserisci una data valida!
Inserisci un numero di telefono valido!
Inserisci un CAP valido!
Inserisci un codice fiscale valido!
Inserisci una partita IVA valida!
Devi accettare la normativa sulla privacy!
Si è verificato un errore! Ricontrolla i campi.
Utilizza un Nickname valido!
Password non valida!
• almeno 1 carattere speciale (-_@#$%)
• almeno 1 numero
• almeno 1 carattere maiuscolo
• almeno 1 carattere minuscolo
• lunga almeno 6 caratteri
• più corta di 20 caratteri
Le due password inserite non coincidono!
Non valida!
Non valida!
Ok!
Controlla l'email!
Utente non attivato! Clicca nel link di conferma che ti è stato inviato via email!
Mmm... sicuro di quello che fai?
Sei già nella newsletter di Essere Animali!
Si è verificato un errore!
Fantastico, riceverai presto la nostra spilla
Guarda nella cassetta della posta nelle prossime settimane

Fai una donazione
per difendere gli animali

Per:

Se hai dubbi o problemi nella donazione scrivici.

Questo campo è obbligatorio!
Inserire almeno %s caratteri!
Non inserire più di %s caratteri!
Inserisci una data valida!
Inserisci un numero di telefono valido!
Inserisci un CAP valido!
Inserisci un codice fiscale valido!
Inserisci una partita IVA valida!
Devi accettare la normativa sulla privacy!
Si è verificato un errore! Ricontrolla i campi.
Utilizza un Nickname valido!
Password non valida!
• almeno 1 carattere speciale (-_@#$%)
• almeno 1 numero
• almeno 1 carattere maiuscolo
• almeno 1 carattere minuscolo
• lunga almeno 6 caratteri
• più corta di 20 caratteri
Le due password inserite non coincidono!
Non valida!
Non valida!
Ok!
Controlla l'email!
Utente non attivato! Clicca nel link di conferma che ti è stato inviato via email!
Mmm... sicuro di quello che fai?
Sei già nella newsletter di Essere Animali!
Si è verificato un errore!