“Sento dunque sogno” a Bologna


Sento-dunque-sogno-Bologna
Presentazione del libro “SENTO DUNQUE SOGNO – Frammenti di Liberazione Animale” di Massimo Filippi, professore di neurologia, attivista e filosofo della Questione Animale.

L’autore dialogherà con Eleonora Adorni, antropologa, per una serata che si preannuncia essere ‘cibo’ per le nostre menti. Durante la presentazione Laura Budriesi leggerà alcuni passaggi significativi del libro.

• QUANDO
Venerdì 20 maggio dalle ore 19.30 ricco buffet: contributo 7 € benefit per Essere Animali. Dalle ore 20.00 presentazione del libro.

• DOVE
Presso la sede del Quartiere Porto in via dello Scalo 21 (15 minuti a piedi dalla Stazione Centrale o bus n° 33 verso Porta San Mamolo)

• Il LIBRO
“SENTO DUNQUE SOGNO – Frammenti di Liberazione Animale” di Massimo Filippi, Ortica 2016

Gli animali sognano? In tanti ci siamo fatti almeno una volta questa domanda.La scienza conosce già la risposta, così come chi condivide la propria vita con un cane o un gatto. Certo che sognano, ma proprio partendo da questa curiosa e popolare domanda – e dalla sua oramai scontata risposta – l’autore ci invita a pensare al sogno come al ‘luogo’ in cui poterci avvicinare con rispetto agli animali.

«Per sfiorarli senza mettere in atto processi di cattura, per farci catturare dei loro sfioramenti.»

Un ‘luogo’ che l’essere umano, all’interno del processo di sfruttamento degli animali, dall’allevamento, alla modifica genetica dei loro corpi fino all’uccisione sistematica nei macelli, non è riuscito a conoscere e a dominare.

«Gli animali sognano ma non sappiamo cosa sognano e, auspicabilmente, non losapremo mai.»

Un libro, simile per certi versi ad un ‘esperimento senza cavie’, in cui l’esperienza onirica racchiude un invito per l’essere umano a riprendere il dialogo abbandonato con gli animali.

• L’AUTORE
Massimo Filippi, Professore di Neurologia presso l’Università “Vita-Salute”, San Raffaele, Milano. Da anni si occupa della “questione animale” da un punto di vista filosofico e politico. È socio fondatore di “Oltre la Specie” e membro della redazione di “Liberazioni. Rivista di critica antispecista”.
È autore, tra l’altro, delle seguenti pubblicazioni:
“Ai confini dell’umano. Gli animali e la morte” (Ombre Corte, 2010)
“Nell’albergo di Adamo. Gli animali, la questione animale e la filosofia” (Mimesis, 2010; in collaborazione con F. Trasatti)
“I margini dei diritti animali (Ortica, 2011)”
“Natura infranta. Dalla domesticazione alla liberazione animale” (Ortica, 2013)
“Crimini in tempo di pace. La questione animale e l’ideologia del dominio” (Eleuthera, 2013; in collaborazione con F. Trasatti)

Massimo Filippi dialogherà con Eleonora Adorni, antropologa. Attualmente lavora per il “Centro Studi Filosofia Postumanista” dove approfondisce tematiche legate alla zooantropologia, al posthuman e alla bioetica. Membro del comitato editoriale di “Animal studies – Rivista italiana di Antispecismo” e di “Relations – Beyond Anthropocentrism”, collabora per le pagine culturali de Il Manifesto.