Mobilitazione davanti agli allevamenti di visoni


PRESIDIO

Dopo aver fermato il progetto del mega-allevamento di Portile (MO) e dopo il corteo del 21 dicembre adesso è ora di arrivare a far sentire la nostra voce davanti ai luoghi dove i visoni sono prigionieri. Questa giornata vedrà una mobilitazione in contemporanea nelle tre regioni con il maggior numero di allevamenti. Vuoi aiutarci a chiuderli per sempre?

FOSSOLI [MODENA] – Presidio
Appuntamento ore 15.00 davanti all’allevamento di Rossi Italo, Via Remesina Esterna

MISANO [BERGAMO] – Doppio presidio con corteo
Appuntamento ore 14.30 davanti all’Azienda Agricola Legramandi, Via Martiri della Libertà 27

A seguire corteo per le vie del paese e presidio davanti ad un nuovo allevamento di visoni appena aperto.

VILLA DEL CONTE [PADOVA] – Presidio
Appuntamento ore 14.30 davanti all’allevamento di Caccaro Franco e Rizzolo Anna, Via Rive Basse 7
mobilitazione 15 febbraio
Sono 200.000 I visoni prigionieri negli allevamenti italiani. Il loro grido è quello che chiede libertà, ma sono chiusi in minuscole gabbie di rete metallica, in attesa di essere uccisi e scuoiati per farne pellicce.

Nessuno deve vedere o sapere come degli splendidi animali vengono sfruttati per lucro e per una moda che è solo espressione di fredda indifferenza. Questi allevamenti rappresentano un orrore segreto, invisibile e protetto.

La campagna Visoni Liberi ha lo scopo di abolire questa pratica, così come già avvenuto in 6 paesi europei. Pensiamo sia giunto il momento buono per consegnare alla storia questo orrore, ma ciò sarà possibile solo se ognuno di noi saprà vedere l’urgenza e la possibilità di vincere questa battaglia.

  •  Nelle Commissioni referenti del Parlamento è in attesa di essere discussa la legge che vieterà questa forma di sfruttamento.
  •  Nelle regioni Emilia Romagna e Lombardia sono state depositate simili leggi per vietare gli allevamenti di visoni e altri animali da pelliccia.
  •  Molte amministrazioni comunali stanno già facendo ordinanze o approvando mozioni per appoggiare questa battaglia o per frenare simili progetti di costruzione di nuovi allevamenti.

E in tutto questo ciò che può fare la differenza e portare a risultati concreti è soltanto l’impegno di tutti noi. Dobbiamo adesso dimostrare la forza e la volontà di tenere alta l’attenzione, di premere e rendere un sogno realtà: vedere quelle gabbie tutte vuote.
NON MANCARE!

Per INFO: bologna@essereanimali.org | milano@essereanimali.org