CORTEO per dire NO a un allevamento di visoni

A Villadose vogliono costruire un allevamento da 10.000 visoni, che verranno uccisi e scuoiati per farne pellicce. Assieme a Lav Rovigo abbiamo subito lanciato una mobilitazione per fermare sul nascere questo progetto, che già è stato bloccato a Lendinara, a pochi chilometri di distanza.

Sabato 22 ottobre saremo in corteo per le strade del paese per portare ancora una volta tutti i nostri NO a una pratica crudele, vietata già in diversi paesi europei e la cui abolizione in Italia è attesa da anni e sostenuta dalla stragrande maggioranza della popolazione.
Non saremo soli: con noi ci saranno anche molti cittadini di Villadose, decisi quanto noi ad opporsi a questo progetto crudele e anacronistico.

CHI STA DICENDO NO?

La popolazione non vuole questo allevamento, lo scorso venerdì in un’assemblea pubblica eravamo con 80 persone a spiegare le motivazioni etiche dietro la campagna Visoni Liberi e a discutere su come muoversi.

➜ Diversi comitati ambientalisti locali si stanno opponendo.

Il Comune di Villadose con una nostra mozione approvata all’unanimità, ha dato un appoggio alla battaglia per l’approvazione delle Proposte di Legge che introdurrebbero il divieto nazionale di allevamento animali da pelliccia.

➜ Più di 76.000 persone hanno firmato la petizione online contro l’allevamento di visoni di Villadose.
Se non lo hai ancora fatto firma QUI

ORA COSA MANCA? Solo la tua voce!

Sabato 22 ottobre vieni con noi a Villadose a rendere ancora più chiaro che questa pratica crudele non deve avere futuro. I visoni devono essere liberi, non in gabbia e trasformati in pellicce.

ORARI:

Ore 14.30 – RITROVO in Piazza Aldo Moro, davanti al Municipio.

Ore 15.00 – INTERVENTI di associazioni, cittadini e comitati.

Ore 15.30 – partenza CORTEO fino alla cascina dove dovrebbe sorgere l’allevamento.

Il tuo 5+1000
salva gli animali

Sostieni a costo zero

Il tuo 5+1000
salva gli animali

investigazioni, denunce e campagne
Usa il CF 976 762 00153

Scopri come