Mense universitarie: nasce la commissione per la ristorazione sostenibile

© © DSU Toscana

Stai leggendo:

Mense universitarie: nasce la commissione per la ristorazione sostenibile


Ti interessa l'articolo?

Iscriviti

Valentina Taglietti
Food Policy Manager

Venerdì 17 maggio presso l’Università di Firenze si è tenuto il convegno “Ma che cavolo! – La ristorazione universitaria che si (s)batte per l’ambiente”. Eravamo presenti anche noi con il nostro progetto MenoPerPiù e la campagna Mense per il Clima.

Un convegno chiave

Dal 2022 con il nostro progetto MenoPerPiù abbiamo lanciato la campagna Mense per il Clima, con l’obiettivo di chiedere alle mense degli atenei universitari di ridurre drasticamente l’offerta di prodotti animali e aumentare quella di cibi vegetali. Le mense universitarie sono infatti un presidio fondamentale per rendere il nostro sistema alimentare più sostenibile e meno crudele per gli animali. E finalmente la questione è arrivata a chi decide cosa si mangia nelle mense universitarie.

È successo venerdì 17 maggio 2024, nel suggestivo auditorium Sant’Apollonia di Firenze, in occasione del convegno Ma che cavolo! – La ristorazione universitaria che si (s)batte per l’ambiente organizzato da DSU Toscana e ANDISU, l’Associazione nazionale degli Organismi per il Diritto allo Studio Universitario.

Eravamo presenti anche noi e grazie al nostro intervento abbiamo contribuito a stimolare il dibattito attorno a cosa viene servito ogni giorno nelle mense universitarie italiane e ad aumentare la consapevolezza su questi temi negli ambienti dedicati.

Durante il nostro intervento abbiamo mostrato i risultati del nostro ranking, con cui abbiamo valutato le mense di tutte le università italiane.

Con questo abbiamo portato le migliori prassi europee e italiane, le risposte che gli atenei più lungimiranti hanno dato alla solita domanda: come possiamo innovare il servizio in chiave vegetale e sostenibile?

© © DSU Toscana

Abbiamo riassunto tutto in una brochure, consegnata al pubblico, con consigli pratici e risorse fruibili anche a distanza per semplificare la formazione del personale di cucina. Una guida per supportare la ristorazione collettiva nella transizione a piatti vegetali.

Una nuova commissione

La giornata ha avuto anche un esito davvero positivo: è nato un gruppo di lavoro multidisciplinare incaricato di scrivere le linee guida nazionali per guidare la transizione vegetale del sistema ristorazione.

Coordinatore del gruppo sarà Luigi Vella del DSU Toscana, l’ente più virtuoso nel nostro ranking e il vincitore del premio Compraverde Buygreen 2024 nella sezione Mensa Verde, un risultato arrivato grazie alla grande riduzione dei piatti a base di prodotti animali.

Proprio le cuoche e i cuochi delle mense toscane hanno curato il buffet dell’evento, con un menù 100% vegetale, delizioso e coloratissimo, che ha riscosso un grande successo tra tutti gli ospiti.

I relatori del mattino. Da sinistra: Egidio Dansero, Nadia Tecco, Federica Laudisa, Alessandro Ciro Sciretti, Marco Del Medico, Valentina Taglietti, Franco Fassio, Enrico Carpitelli
© © DSU Toscana

L’introduzione quotidiana di un primo e un secondo piatto a base di vegetali, insieme alla rimozione dei derivati animali dai contorni, ha portato in Toscana a un risparmio di 1,2 CO2eq per utente. Se questo intervento fosse applicato in tutte le mense italiane, che servono 21 milioni di pasti annui, si risparmierebbero 25 mila tonnellate di CO2eq. Per fare un confronto, sarebbe come impedire a 50 mila automobili di partire da Reggio Calabria e arrivare a Copenhagen.


Ti piace questo articolo?

Supporta Essere Animali con una piccola donazione

164 persone hanno donato €2. Tanti piccoli aiuti possono fare la differenza.

Dona 2€
al mese

Fai ancora di più

Grazie!
Con te siamo a
0 firme

Salta questo step

Fai una microdonazione a Essere Animali

Per:

Con una donazione di 2€ al mese puoi fare tanto

Se hai dubbi o problemi nella donazione scrivici.

Questo campo è obbligatorio!
Inserire almeno %s caratteri!
Non inserire più di %s caratteri!
Inserisci una data valida!
Inserisci un numero di telefono valido!
Inserisci un CAP valido!
Inserisci un codice fiscale valido!
Inserisci una partita IVA valida!
Devi accettare la normativa sulla privacy!
Si è verificato un errore! Ricontrolla i campi.
Utilizza un Nickname valido!
Password non valida!
• almeno 1 carattere speciale (-_@#$%)
• almeno 1 numero
• almeno 1 carattere maiuscolo
• almeno 1 carattere minuscolo
• lunga almeno 6 caratteri
• più corta di 20 caratteri
Le due password inserite non coincidono!
Non valida!
Non valida!
Ok!
Controlla l'email!
Utente non attivato! Clicca nel link di conferma che ti è stato inviato via email!
Mmm... sicuro di quello che fai?
Sei già nella newsletter di Essere Animali!
Si è verificato un errore!
Rendi possibili le nostre prossime indagini
Chiudi