“Tre, quattro galline”: l’opera d’arte per sensibilizzare sulle condizioni delle galline in gabbia


Martina Scalini

In una sua mostra l’artista Nico Vascellari ha realizzato un’opera che vuole sensibilizzare le persone sulla realtà degli allevamenti intensivi di galline.

Sapete cosa si nasconde sotto la scatola? Per quest’opera — dal nome Tre, quattro galline — l’artista Nico Vascellari è stato denunciato per maltrattamento di animali.

Dentro alla scatola però non ci sono galline vere, ma un piccolo motore e un semplice file audio. Eppure il pubblico ha avuto una reazione, ha creduto ci fossero per davvero degli animali imprigionati. L’opera ha funzionato, perché la realtà non è molto differente.

Abbiamo deciso di farci spiegare in un video direttamente dall’artista il perché di questa opera, esposta a Firenze al Forte Belvedere, con la mostra Melma.

Guarda il video

Le nostre indagini negli allevamenti di galline in gabbia

Uova produzione italiana galline
In Italia l’allevamento di galline in gabbie è il secondo più diffuso.
© Essere Animali

Come abbiamo documentato in molte indagini le galline allevate in gabbia per la produzione di uova vivono in spazi grandi quanto la scatola dell’opera, senza potersi muovere liberamente, senza poter nemmeno distendere le ali.

Sono costrette per tutta la loro vita in strutture metalliche, dentro edifici a illuminazione artificiale, in cui le gabbie sono disposte su piani sovrapposti, dai 4 ai 6, in modo da contenere fino a 20 mila animali per capannone.

Lo sfregamento contro le sbarre provoca la perdita delle penne, causando anche ferite e malformazioni alle zampe. Passano così tutta la loro vita e quando la loro produttività cala (intorno ai 2 anni) vengono mandate al macello.

galline_essereanimali
© Essere Animali

Dire di no alle uova è possibile e facile

Sono 18 milioni le galline che in Italia vengono allevate in questo modo crudele. Anche quando allevate “a terra” le condizioni non sono meno gravi e, in ogni caso, in tutte le tipologie di allevamenti la sorte per le galline è la stessa: il macello dopo che cala la produttività.

Con un’alimentazione vegetale possiamo sostituire le uova in modo facile e gustoso, in ricette sia dolci che salate: scopri come fare!

È necessario rivedere la nostra alimentazione per tutelare e salvaguardare gli animali e per mettere al sicuro la salute globale. Scopri come farlo al meglio!