Farm to Fork: al Parlamento UE un voto positivo per gli animali

© Envato

Stai leggendo:

Farm to Fork: al Parlamento UE un voto positivo per gli animali


Ti interessa l'articolo?

Iscriviti

Claudio Pomo
Responsabile sviluppo

Il Parlamento Europeo ha adottato a larga maggioranza (452 ​​voti su 698) l’iniziativa sulla strategia Farm to Fork per un sistema alimentare equo, sano e rispettoso dell’ambiente, redatta dalla Commissione ENVI/AGRI i cui co-relatori sono Anja Hazekamp (The Left, Paesi Bassi) e Herbert Dorfmann (European People’s Party).

Con questo voto il Parlamento ha approvato quasi integralmente l’esauriente relazione della Commissione Ambiente e Agricoltura sulla strategia Farm to Fork che include numerosi e utili riferimenti al benessere e alla conservazione delle specie animali e a una produzione alimentare più sostenibile.

Cosa dice il documento

Ci sono riferimenti a un’ampia revisione della legislazione sul benessere degli animali e al collegamento tra condizioni di vita degli animali e l’emergenza di malattie zoonotiche, alla limitazione della densità di allevamento nella produzione di pesce e a standard migliori in generale, come un divieto di uso delle gabbie per esempio.

Il documento si riferisce poi a un cambiamento verso un’alimentazione più vegetale riconoscendo il consumo di carne attuale come eccessivo e impegnandosi a promuovere prodotti a base vegetale e a finanziarne lo sviluppo. Un punto molto importante è che tra i propositi c’è anche quello di introdurre standard sul benessere degli animali analoghi anche per i prodotti importati, andando a vietare così la circolazione in Europa di prodotti con standard inferiori e di fatto influenzando le politiche internazionali, verso un divieto di utilizzo delle gabbie per esempio.

Non è abbastanza, ma è un passo in avanti

Questo voto ha respinto le forti pressioni da parte della lobby della carne, e per questo è da considerare un fatto positivo. Purtroppo infatti non sempre l’UE è riuscita a introdurre riforme che andassero a favore degli animali, dell’ambiente e della salute dei suoi cittadini. L’anno scorso ha ad esempio confermato gli aiuti finanziari ai grandi allevamenti intensivi, e, come abbiamo raccontato qualche giorno fa, continua a elargire fondi alle campagne pubblicitarie a favore dei prodotti animali.

Adesso è ora che la Commissione europea renda concreti i cambiamenti previsti dall’iniziativa per promuovere davvero un sistema alimentare più sostenibile, sia per gli animali che per il Pianeta. Noi rimarremo vigili e continueremo a fare pressione affinché questo accada.


Ti piace questo articolo?

Supporta Essere Animali con una piccola donazione

120 persone hanno donato €2. Tanti piccoli aiuti possono fare la differenza.

Dona 2€
al mese

Fai ancora di più

Fai una microdonazione a Essere Animali

Per:

Con una donazione di 2€ al mese puoi fare tanto

Se hai dubbi o problemi nella donazione scrivici.

Questo campo è obbligatorio!
Inserire almeno %s caratteri!
Non inserire più di %s caratteri!
Inserisci una data valida!
Inserisci un numero di telefono valido!
Inserisci un CAP valido!
Inserisci un codice fiscale valido!
Inserisci una partita IVA valida!
Devi accettare la normativa sulla privacy!
Si è verificato un errore! Ricontrolla i campi.
Utilizza un Nickname valido!
Password non valida!
• almeno 1 carattere speciale (-_@#$%)
• almeno 1 numero
• almeno 1 carattere maiuscolo
• almeno 1 carattere minuscolo
• lunga almeno 6 caratteri
• più corta di 20 caratteri
Le due password inserite non coincidono!
Non valida!
Non valida!
Ok!
Controlla l'email!
Utente non attivato! Clicca nel link di conferma che ti è stato inviato via email!
Mmm... sicuro di quello che fai?
Sei già nella newsletter di Essere Animali!
Si è verificato un errore!

CON IL 5×1000
IL SUO FUTURO LO SCEGLI TU

DONA IL 5×1000
A ESSERE ANIMALI

Sostienici a costo zero. Usa il codice fiscale:
976 762 00 153

Scopri come
Chiudi