5×1000: cos’è e perché può aiutare gli animali?


Claudio Pomo
Responsabile sviluppo

Abbiamo preparato una guida utile che risponde a tutti i dubbi riguardanti il 5×1000 e il 2×1000, mostrando in particolare quanto queste donazioni gratuite siano importanti per aiutare gli animali.

5×1000: cos’è?

Il cinque per mille (si può scrivere sia 5×1000 che 5per1000) indica una quota dell’imposta IRPEF che lo Stato usa per dare sostegno alle associazioni, organizzazioni ed enti che svolgono attività con una rilevanza sociale, che contribuiscono quindi al bene della comunità. Ha questo nome perché la quota che ognuno dona corrisponde al 5 per mille dell’imposta sul reddito delle persone fisiche.

Con il 5per1000 è quindi possibile contribuire a realizzare gli obiettivi di molte associazioni, tra cui anche Essere Animali. Noi siamo un’associazione no-profit che si occupa di creare un mondo migliore per gli animali, in particolare per quelli sfruttati dall’industria alimentare.

5×1000: come funziona?

Ogni persona può scegliere liberamente a quale ente o associazione devolvere il 5per1000. Farlo è gratis e semplicissimo: basta scrivere il codice fiscale dell’associazione nella dichiarazione dei redditi, nel riquadro dedicato alla destinazione del 5×1000.

Segnati il nostro codice fiscale:
976 762 00 153

Si può donare il 5per1000 anche se non si fa la dichiarazione dei redditi grazie alla Certificazione Unica: qui ti spieghiamo come fare.

È importante scegliere a chi destinare il 5×1000, perché nel caso la scelta non venga fatta dal contribuente, la sua quota verrà comunque distribuita dallo Stato, dividendola tra tutti gli enti in base al numero di preferenze ricevute.

A quanto ammonta il 5×1000?

Dato che il 5×1000 viene calcolato in base alle imposte di ogni cittadino, la donazione che verrà fatta con la firma sarà proporzionale al reddito: per poter avere un’idea di quanto potrebbe essere il tuo 5xmille abbiamo creato un calcolatore, puoi provarlo qui.

5×1000 quando poterlo donare

Per donare il 5×1000 è necessario fare attenzione alle scadenze, fondamentali da rispettare:

  • entro il 30 settembre 2021, per chi compila il modulo 730
  • entro il 30 novembre 2021, per chi compila il modello redditi (ex Unico)
  • entro il 30 novembre 2021, per chi è esonerato dalla dichiarazione dei redditi e utilizzi la scheda contenuta nella Certificazione Unica.

5×1000 per gli animali

Gratuito e facile da donare, il 5×1000 è un supporto concreto e fondamentale per tutte le associazioni, soprattutto quelle in difesa dei diritti degli animali. Tra le diverse associazioni presenti in Italia noi siamo tra le poche che si occupano degli animali usati dall’industria alimentare, i più sfruttati e i meno tutelati. Per questa e altre ragioni Animal Charity Evaluators (ACE), un’organizzazione indipendente che si occupa di analizzare l’impatto e l’efficacia delle associazioni in difesa degli animali, ci ha riconosciuto tra le associazioni più efficaci al mondo!

2×1000 per le associazioni culturali: da ora anche a Essere Animali

Nel 2021 anche il 2×1000 può contribuire ad aiutare gli animali: Essere Animali infatti è l’unica associazione per i diritti animali che può ricevere il 2×1000 per le attività culturali che porta avanti. Proprio come il 5×1000, anche il 2×1000 è una quota dell’imposta IRPEF che viene versata dai cittadini e ridistribuita o ai partiti politici o alle associazioni culturali. In questo caso la quota che viene versata è pari, appunto, al 2 per mille del reddito delle persone fisiche.

Conferenze, traduzioni di libri, seminari, mostre e un magazine sui temi dei diritti animali: con queste nostre attività vogliamo creare una cultura più rispettosa verso gli animali e l’ambiente. Con il tuo 2×1000 puoi aiutarci a cambiare la cultura: donare il 2×1000 a Essere Animali è molto semplice, basta inserire nella dichiarazione dei redditi il nostro codice fiscale.

Segnati il nostro codice fiscale:
976 762 00 153

Domande sul 2×1000

Donare il 2×1000 è assolutamente gratuito e, anche in questo caso, se non viene fatta una scelta la quota dovuta verrà comunque ridistribuita da parte dello Stato. Proprio come per il 5×1000 non è necessario fare la dichiarazione dei redditi: persone che svolgono un lavoro autonomo o pensionati possono sempre donare il 2×1000 con la Certificazione Unica. È possibile, infine, donare il 2×1000 e il 5×1000 alla stessa associazione, ma anche a due diverse.

Da 10 anni mostriamo la realtà che si nasconde negli allevamenti e nei macelli grazie alle nostre indagini, le più diffuse da tutti i media italiani. Negli anni abbiamo raggiunto moltissimi risultati, e ogni giorno grazie alle nostre campagne, iniziative e mobilitazioni riusciamo ad avvicinarci sempre di più al nostro obiettivo. Se vuoi aiutare gli animali a costo zero dona il 5×1000 e il 2×1000 a Essere Animali!