Con i suoi scatti Jo-Anne McArthur ci fa entrare in connessione con gli animali

Scritto il 28 Giugno 2019
vitello

Da anni Jo-Anne McArthur, fotografa canadese pluripremiata, documenta la complessa relazione degli esseri umani con gli animali di tutto il mondo.

We Animals

polli trasportati

📷 Un operatore mette dei polli nelle gabbie che saranno inviate a un macello spagnolo © Jo-Anne McArthur

We Animals, l’ambizioso progetto a lungo termine che racchiude i suoi reportage, ha un obiettivo ambizioso: abbattere le barriere che abbiamo costruito e che ci permettono di trattare gli animali come oggetti e non come esseri viventi.

Le fotografie di We Animals sono state fatte in oltre 40 paesi e le storie svelate attraverso questi scatti hanno contribuito a quasi 100 campagne in tutto il mondo.

La macchina fotografica di questa professionista ha indagato praticamente su qualsiasi tipo di sfruttamento animale, concentrandosi spesso sugli animali meno tutelati: quelli che finiscono in allevamenti e macelli.

maiale

📷 Un maiale con ferite infette in un grande allevamento in Italia © Jo-Anne McArthur

Anche il nostro team investigativo ha potuto contribuire al lavoro di Jo-Anne. Nel 2016 ha collaborato con noi entrando in un vasto allevamento di maiali dell’Emilia Romagna.

LEGGI ANCHE Gli allevamenti di maiali italiani in 50 foto di Jo-Anne McArthur

Le foto mostrano che un altro rapporto con gli animali è possibile

pecora fotografata da Jo-Anne McArthur

📷 Un attivista accarezza Florence, una pecora che vive al Farm Sanctuary di New York © Jo-Anne McArthur

La fotografa sfrutta i suoi scatti per suggerire allo spettatore la drammaticità di situazioni in genere del tutto ordinarie, ma nella maggior parte dei casi nascoste al grande pubblico.

Ma il suo è un lavoro a tutto tondo: la relazione con gli animali può essere positiva e We Animals rappresenta anche questo. I reportage del progetto includono immagini dove il legame tra esseri umani e animali è sereno e fatto di relazione: foto scattate nei santuari, dove gli animali possono vivere liberamente grazie a persone che si prendono cura di loro; scene di liberazioni e salvataggi; ritratti che mettono in luce la personalità di ogni animale.

foto di un maiale fatta da Jo-Anne Mcarthur

📷 Julia si gode l’estate al Farm Sanctuary di New York © Jo-Anne McArthur

Il lavoro di Jo-Anne va elogiato perché non si limita a descrivere la situazione, ma vuole aprire una connessione, un tentativo d’incontro con gli individui che sfruttiamo, ma che spesso non conosciamo.