Chiuso anche un allevamento di visoni a Misano (BG)!

Scritto il 3 Gennaio 2019
Protesta per l'allevamento di visoni

Il capodanno è finito, ma il 2019 regala subito un motivo per festeggiare: un altro allevamento di animali da pellicce chiude i battenti per sempre.

Siamo andati a constatarne la chiusura, guarda il video

Lo stabilimento si trovava a Misano di Gera D’Adda (BG), unico paese in Italia con ben due allevamenti di questo tipo, ma che ora torna ad averne solo uno. Quando nel 2014 abbiamo scoperto l’apertura di questo nuovo luogo di sofferenza, abbiamo subito organizzato un corteo di protesta. L’allevamento uccideva circa 2000 animali ogni anno, ma oggi – dopo 4 anni di attività – le sue gabbie sono vuote. Le strutture non sono ancora state smantellate, ma le istituzioni locali confermano la chiusura dell’attività.

Il declino degli ultimi anni ha ridotto il numero di visoni uccisi nel nostro paese da 180 a 160 mila. Questo è un buon risultato, ma ovviamente ancora non basta.

Pellicce: un settore senza futuro

Con la nostra campagna iniziata nel 2013 eravamo già riusciti a bloccare la nascita di quattro allevamenti di visoni. Alcuni allevatori italiani stavano provando a rilanciare questo settore e ad aprirne di nuovi, ma è evidente che i tempi sono cambiati e le persone hanno capito che uccidere animali per la loro pelliccia è inutile e crudele. Anche nel resto del mondo il trend è simile e positivo.

Jean Paul Gaultier è solo l’ultimo di una lunga serie di nomi del mondo della moda che ha deciso di non utilizzare più pelliccia nelle proprie collezioni. 12 paesi europei hanno già vietato gli allevamenti da animali da pelliccia e in città d’oltreoceano come San Francisco e Los Angeles ne è addirittura interdetta la vendita.

La chiusura dell’allevamento di Misano e di quello di Fossoli che abbiamo segnalato il mese scorso sono la dimostrazioni ulteriore che questo business di sofferenza ha fatto il suo tempo.

Abbiamo fatto impegnare i principali partiti italiani affinché sia varata una legge che vieti l’allevamento di animali da pelliccia, ma la campagna non si ferma: avremo bisogno del tuo aiuto per far mantenere loro la promessa.

UNISCITI A NOI! PARTECIPA ALLE AZIONI IN DIFESA DEGLI ANIMALI