Una nuova campagna per salvare i visoni!

Scritto il 7 febbraio 2018
visoni1_pellicce_essereanimali

Per le elezioni politiche abbiamo deciso di lanciare la campagna “160.000 visoni da salvare”, una massiccia iniziativa per chiedere ai principali partiti e ai loro candidati di sostenere il divieto di allevamento di animali da pelliccia.

Con un’azione in Piazza Duomo a Milano, che ha visto un enorme striscione srotolato dal palazzo dell’Arengario, Essere Animali ha dato il via oggi alla campagna.

Fino al 4 marzo, giorno delle elezioni, solleciteremo i principali partiti politici e i loro rispettivi candidati, affinché si esprimano sin da ora a sostegno delle proposte di Legge che saranno depositate al nuovo Governo.

L’intero Movimento 5 Stelle ha già risposto positivamente all’appello, così come lo stanno facendo con adesioni singole candidati di altri partiti. Tutte le adesioni saranno visibili sul sito www.160mila.it 

allevamenti di visoni azione a Milano di Essere Animali

Da questo sito specifico sarà possibile anche firmare una petizione e trovare i contatti mail e social dei candidati per scrivergli e chiedere personalmente di aderire.

La mobilitazione continuerà tutto il mese con iniziative e proteste. Ma ci sarà modo per tutti di partecipare via web a piccole azioni quotidiane di pressione su partiti e candidati, seguendo l’evento appositamente creato su facebook.

Gli ultimi sondaggi Eurispes confermano come oltre l’86% degli italiani sia favorevole all’introduzione del divieto di allevamento di animali da pelliccia.

Venti o poco più sono gli allevamenti ancora attivi, situati principalmente in Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna. Attraverso tre indagini, realizzate con telecamere nascoste e un infiltrato, abbiamo documentato queste aziende e filmato la presenza di animali feriti, con comportamenti stereotipati e anche di cadaveri nelle gabbie.

Grazie al nostro Team Investigativo gli italiani hanno visto la sofferenza dei visoni e vogliono salvarli. L’Europa sta vietando in sempre più paesi questi allevamenti e anche la moda si sta adeguando.

La campagna 160.000 visoni da salvare ha l’obiettivo di scuotere le forze politiche affinché l’indifferenza del Governo non si ripeta più. È ora di chiudere questi allevamenti!