In azione per mostrare una realtà nascosta

Scritto il 24 luglio 2017

Solo un muro divide tutti quegli animali “da allevamento” dal mondo che c’è al di fuori: un muro, delle gabbie, dei recinti, delle sbarre.

Solo in Italia 9 milioni di maiali vengono macellati ogni anno, un numero impressionante e quasi inimmaginabile. Ma dove sono questi animali?

Si trovano nelle campagne a pochi passi dalle nostre città, rinchiusi e ammassati in capannoni immensi, dove la vita è “nulla” ed è scandita da cibo, inseminazione artificiale, nascite, mutilazioni, ingrasso e infine macello. Come abbiamo documentato anche nelle nostra ultima investigazione Prosciutto di Alta Crudeltà, i maltrattamenti, la costrizione, le ferite provocate dallo stress e la sofferenza sono all’ordine del giorno.

Un’azione simbolica: per dare un forte messaggio e mostrare gli animali incontrati nelle nostre indagini, e le condizioni in cui vivono,  siamo stati davanti ad alcuni degli allevamenti presenti nella provincia di Lodi.

azione davanti ad allevamenti di maiali prosciutto

Ognuna delle fotografie esposte racchiude una storia: un individuo dimenticato e nascosto, nato e vissuto senza mai vedere il sole o sentire l’aria fresca del mattino sulla propria pelle, che non ha mai conosciuto un odore o un sapore diverso. Fatto nascere solo per diventare un prosciutto.

Mentre eravamo davanti a quei capannoni, sotto il sole a pochi passi dai maiali, solo un muro ci divideva da loro. Se le pareti fossero state di vetro avremmo visto la stessa terribile realtà impressa sui nostri cartelli.

Il caldo era soffocante, dai capanni sentivamo provenire le loro urla, i lamenti, il rumore di sbarre di qualcuno che cerca di muoversi ma non ci riesce. L’odore di feci, di sporco e di ammasso di troppi corpi ci inondava. È difficile rendere davvero l’idea di quello che si prova di fronte a questa prigionia, eravamo immersi in tutto questo e il nostro unico pensiero era per loro.

Cosa puoi fare?

Fai conoscere a tutti la realtà degli allevamenti condividendo la nostra ultima indagine Prosciutto di Alta Crudeltà e scopri come puoi aiutare fin da subito gli animali con le tue scelte quotidiane!