Torino, la più veg d’Italia

Scritto il 14 dicembre 2016
torino-veg_essereanimali

Con almeno trenta ristoranti “meat-free” Torino diventa la prima città vegetariana d’Italia. Secondo lo chef Antonio Chiodi Latini, questo successo è dovuto al fatto che: “le persone vogliono mangiare cibo che li faccia sentire bene nel corpo e nell’anima”. Città all’avanguardia in campo tecnologico, culturale e artistico, Torino ha capito da tempo l’importanza dell’impegno in campo ecologico, puntando a diventare una città sempre più green.

L’obiettivo iniziale era legato alla volontà di limitare le problematiche legate all’inquinamento tipico di ogni grande centro urbano, ma da qualche mese, complice la nuova amministrazione comunale, abbiamo assistito a un cambio di marcia in ottica di tutela di animali, salute e ambiente.

 

torino-veg3_essereanimali

Vegan Chicken Burger @ Soul Kitchen Vegan di Torino | foto di Rika e Doni www.veganmiam.com

QUI UNA LISTA DEI MIGLIORI RISTORANTI VEGETARIANI E VEGANI DI TORINO

Il merito di questo importante primato è da attribuire in buona parte al programma della nuova giunta, orientato alla sensibilizzazione della popolazione come veicolo per il raggiungimento sia della sostenibilità ambientale che di “equità e solidarietà nel trattamento di tutti gli esseri viventi”. 

 

Un obiettivo importante, che si è tradotto in numerose iniziative fra le quali la promozione della dieta vegetariana e vegana e la previsione di progetti didattici nelle scuole.

 

Buone notizie per animali e ambiente quindi: citando le linee guida delle Nazioni Unite e l’accordo sul clima di Parigi il comune ha tradotto in pratica ciò che già sapevamo: uno stile di vita orientato alla consapevolezza e una svolta verso un’alimentazione a base vegetale sono la chiave di volta per generare un cambiamento positivo. Torino ci insegna che puntare alla sostenibilità e alla promozione di una “cultura del rispetto che riconosca tutti gli animali come soggetti di diritti” è la strategia vincente, e il primato ottenuto conferma una tendenza che avevamo già visto.

In attesa di vedere quale sarà la prossima città a seguire l’esempio di Torino, questo risultato ci conferma che perseguire il benessere di tutti gli esseri viventi non è solo necessario ma anche possibile, e e ci incoraggia a seguire questa strada.

SE TI STAI CHIEDENDO SE LA SCELTA VEG FACCIA AL CASO TUO, LEGGI QUI 🙂