Un vero inferno per i visoni

Scritto il 4 Febbraio 2016

Animal Rights Olanda ha diffuso questa mattina una nuova video-indagine realizzata in Belgio all’interno di un allevamento di animali da “pelliccia” nella cittadina di Langemark.

Guarda il video

Impazziti dalla cattività. Migliaia di animali dall’indole solitaria, stipati anche 4 per gabbia, si rincorrono, si scontrano e si feriscono dallo stress dovuto a una condizione per nulla compatibile alle loro caratteristiche etologiche.

Per le pellicce questo e altro.

Secondo la portavoce dell’associazione Nadine Lucas «Molti avevano ferite aperte sulla testa, nel corpo e sulla coda, ma nulla indicava che quegli animali erano sotto le cure di un veterinario. In una serie di gabbie c’erano anche visoni senza vita distesi fra i loro simili.»

Foto: Animal Rights Olanda

Foto: Animal Rights Olanda

Il video termina con una straziante scena in cui vengono inquadrati i corpi stecchiti degli animali appoggiati sopra le gabbie, probabilmente morti il giorno stesso, uccisi dentro una camera a gas e pronti per essere scuoiati.

Così vengono uccisi i visoni nelle camere a gas

Gli attivisti di Animal Rights hanno ispezionato per due volte l’allevamento, hanno aperto una petizione per chiuderlo e denunciato l’allevatore per maltrattamento. A inizio dicembre 2015 l’associazione aveva diffuso un altro filmato che mostrava il trattamento violento riservato ai visoni nel momento in cui vengono uccisi in una camera a gas.

Ogni investigazione, in ogni paese europeo, ha sempre mostrato simili situazione di estrema sofferenza per gli animali considerati “da pelliccia”.


VisoniLiberi.org