Il comune di Noceto vieta l’allevamento di visoni


Simone Montuschi
Presidente

Per la prima volta in Italia un’amministrazione comunale stabilisce ‘il divieto di allevamento di animali da pelliccia’ nel proprio territorio. L’ordinanza votata all’unanimità lo scorso 5 novembre dal Consiglio Comunale porterà quasi sicuramente alla chiusura dell’allevamento aperto lo scorso giugno da una ditta di Bolzano nelle campagne di Noceto piccolo comune in provincia di Parma.

All’interno dell’allevamento, già anzionato dalla stessa amministrazione per ‘non aver notificato l’apertura dell’attività’ sono presenti 3.796 visoni in 960 gabbiette. Come si legge dalle dichiarazioni della coordinatrice provinciale Federica Barbancini, le motivazioni di questa storica decisione sono prettamente di carattere etico. «Ieri sera il consiglio comunale di Noceto ha votato all’unanimità il punto all’ordine del giorno che prevede l’ “adozione di un Regolamento per la tutela ed il benessere degli animali” e che in particolare al punto 11 cita testualmente il “divieto di allevamento di animali da pelliccia”. Il voto favorevole è scaturito da una profonda discussione fra le singole parti, in quanto nei confronti del tema, le sensibilità sono risultate diverse, ma alla fine si è giunti all’approvazione unanime, motivata dalla necessità sentita da tutti, di porre una sempre maggiore attenzione all’ambiente che ci circonda ed agli esseri viventi che lo popolano.» Apprendiamo questa notizia positiva constatando una crescente sensibilità anche da parte delle istituzioni verso gli animali, prese di posizione scaturite indubbiamente dal forte dibattito che la nostra società si sta ponendo verso la necessità o meno di sfruttare gli animali. Ci auguriamo che questo bando sia il primo imput per un’abolizione totale degli allevamenti di animali da pelliccia in tutto il territorio italiano primo segno di una posizione etica che ogni attività dovrebbe conquistare. Non esiste attività umana, funzione, lavoro, che non escluda l’etica per una logica convivenza tra l’uomo e tutto ciò che lo circonda. ___________________________________________________________________________________________ Fonti: ParmaToday  Notizie associate: Video degli interni dell’allevamento di visoni a Montirone (BS) Norvegia agghiacciante investigazione sugli animali da pelliccia Approfondimenti: Pellicce: il pelo degli animali