Fuori gli animali dai circhi


Simone Montuschi
Presidente di Essere Aniamali

Domenica 9 ottobre a Forlì dalle ore 15.00 ci sarà un presidio davanti al circo Donna Orfei in via Cà Mattioli in prossimità del centro commerciale Punta di Ferro.

Vista questa interessante iniziativa, cogliamo l’occasione per rendervi partecipi di una lunga storia di sfruttamento e prigionia, finita bene.

Jenny e Shirley sono due elefantesse, entrambe catturate nella selva quando avevano solo 4 e 5 anni, per essere vendute ad un circo americano. Nel 1973 per un inverno sono state insieme, prigioniere nello stesso circo il Carson y Barnes, Jenny era cucciola e Shirley venti anni più anziana è stata per Jenny come una mamma, questo periodo durò pochi mesi perchè da li a poco vennero trasferite in circhi diversi, continuando la loro vita da sfruttate.
Dopo 22 anni senza vedersi e 30 anni di schiavitù, le due elefantesse, viste le precarie condizioni fisiche dovute alla cattività, sono state riscattate e trasferite in un santuario nel Tennessee (USA) e qui’ si sono incontrate un’altra volta.
Il video dell’incontro è impressionante, per quanto sia impossibile non vedere nei loro atteggiamenti e comportamenti la felicità di essersi ritrovate e riconosciute.

 

Per loro è iniziata una nuova vita, dove non vivranno più in gabbia o alla catena e non sentiranno più vibrarsi nella loro pelle la frusta dell’ammaestratore.
Gli animali sentono, provano emozioni, soffrono… Tutti.

La storia di Shirley:

Nata in libertà nel 1948 nell’isola di Sumatra in Indonesia, catturata nel 1953 e strappata alla sua famiglia all’età di 5 anni. E’ stata in primis venduta al circo Kelly Miller e successivamente al circo Carson y Barnes (dove conobbe Jenny). La sua vita di schiava nei circhi continua per lungo tempo, nel 1975 quando aveva 28 anni è stata attaccata da un altro elefante e rimane zoppa, ma anche in questa condizione è costretta per più di due anni nel circo, prima di essere venduta a Louisiana Purchase Gardens e Zoo della città di Monroe.
Durante la permanenza nel circo Carson y Barnes è anche sopravvissuta all’incendio della nave che la trasportava, riportando diverse scottature.
All’interno dello zoo Shirley passa altri 22 anni di prigionia, in solitudine visto che per questioni di sicurezza è tenuta divisa dagli altri elefanti.
La fine dell’incubo finisce il 6 luglio del 1999 quando all’età di 51 anni viene trasferita nel santuario per elefanti in Tennessee.

per conoscere tutta la storia di Shirley

La storia di Jenny:

Nata in liberta nel 1969 a Sumatra e catturata nel 1973, per essere poi venduta al circo Carson y Barnes dove conosce Shirley. Nel 1992 dopo diversi tentativi di fuga durante gli spettacoli viene trasferita ed inviata all’allevamento Hawthorn Corporation. Dopo 4 mesi si frattura una gamba e per le cattive cure ricevute rimane zoppa e con gravi problemi alla schiena. Per questo la sua vita da riproduttrice finisce e così nel 1993 viene venduta ad un piccolo circo, qui vi rimane 2 anni.
Vista la difficoltà di salire e scendere dal camion, per i suoi problemi fisici, il proprietario del circo la tiene per tutto il tempo all’interno di un container.
Da qui viene ancora trasferita per finire in un inadeguato rifugio vicino Las Vegas, esposta al freddo e sempre alla catena.
Il 22 luglio del 1996 inaspettatamente il santuario per elefanti del Tennessee riceve una telefonata dal proprietario del rifugio dove Jenny viveva, di lì a poco viene finalmente trasferita in una situazione migliore a lei più consona.

Tre anni dopo arriva anche Shirley e qui’ rimangono insieme per circa 10 anni fino alla fine della loro triste vita.

per conoscere tutta la storia di Jenny