Nuova investigazione sugli allevamenti di visoni in Svezia


Simone Montuschi
Presidente di Essere Aniamali

Per il secondo anno consecutivo l’Animal Right Aliance ha documentato attraverso foto e video, le condizioni degli animali in 7 allevamenti.

Guarda il video

Dopo la scioccante investigazione dello scorso anno, dove furono visitati 18 dei 75 allevamenti presenti nel territorio svedese, nulla è cambiato.
Le immagini confermano quanto visto l’anno precedente e ritraggono gli animali in comportamenti ripetitivi e stereotipati, con gravi ferite e parti del corpo mutilate. Tutti espliciti segnali di stress dovuti alla mancanza di libertà di un essere vivente tenuto in gabbia.

Nel maggio del 2010 per far fronte all’indignazione della popolazione in seguito all’uscita dell’investigazione, il Consiglio dell’Agricoltura svedese ha proposto una serie di modifiche per migliorare la situazione degli animali negli allevamenti da pelliccia.
Queste riforme che dovrebbero attuarsi nel 2014 prevedono l’allargamento delle gabbie e l’inserimento al loro interno di oggetti che dovrebbero cambiare in meglio la vita dei visoni.

Video 2010: http://vimeo.com/13847628 Foto: http://www.sveketmotminkarna.se/bildgalleri

Per smentire l’utilità di queste modifiche e dimostrare quanto queste riforme non portino al vero benessere degli animali, gli attivisti dell’Animal Right Aliance sono andati in Norvegia, Danimarca e Finlandia dove questo tipo di gabbie è già presente ed hanno documentato come questi cambiamenti non servino a niente.

Solo la libertà e il poter disporre a pieno della loro vita può realmente dare agli animali la salvezza!